Lettera a Babbo Natale

Caro Babbo Natale,

chi ti scrive non è più una bambina da molto tempo. Sono una nonna con molti pensieri.

Penso che il Natale è una festa bellissima, la festa di tutti gli uomini, di qualsiasi ceto e nazionalità.

Il Natale dovrebbe essere gioia per tutti, ma non è così ed è per questo che ti scrivo.

Per me non voglio nulla, la vita mi ha dato gioia e dolori, sono ancora qui ho dei bei nipoti e

un poco di salute e per me va bene così. Vorrei pregarti di non caricare sulla slitta giocattoli

e dolci ma doni più preziosi. Carica la tua slitta con sacchi pieni di: Amore, Pace, Lavoro, Pazienza,

Sopportazione, Sacrificio e poi tanta Serenità. Spargila a manciate su questo mio Paese, spargi

Speranza per i ragazzi che non hanno futuro, porta lavoro a chi non lo ha più.

Porta Amore a tutti quelli che hanno dimenticato ad amare, porta la Pace a chi non sa cos’è.

Vorrei tornare a vedere la mia città illuminata come una volta, oggi Palermo è spenta non sembra neanche Natale.

Riporta la Speranza in tutti i cuori , ne sono certa, sarà allora un bel Natale.

Grazie per avermi ascoltata, io aspetto

nonna Tina

 

immagine tratta dal web

Annunci

7 thoughts on “Lettera a Babbo Natale

  1. La tua lettera è molto bella. Non conosco Palermo nel periodo natalizio. Fui due volte a Palermo. Molto bella città… anche se attraversare la strada è un’avventura!
    Auguriamoci che il tuo messaggio raggiunga le autorità.

    Mi piace

  2. Davvero bella, quelli che hai chiesto tu sono doni che non dovrebbero mai mancare a nessuno, ma purtroppo, sappiamo bene che non è così…
    Speriamo che arrvivino con l’anno nuovo!!!
    Un abbraccio e buone feste!
    🙂

    Mi piace

  3. cara Tina,
    grazie per questa letterina. Da giovane mi sento troppo spesso non capita da chi di una diversa generazione non può o non vuole capire che se non lavoro non è colpa mia, ma è che non riesco a trovare nulla se non la call centerista.
    Mi sento dire “beata te che hai i pomeriggi liberi” ma nessuno – peccato – mi dice” beata te che lavori gratis (stage vari etc)” oppure “beata te che da 300 lavori tiri fuori ben 500 euri al mese”
    un saluto e speriamo in babbo natale o in un cambiamento epocale
    troubled

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...