La vetrina dei ricordi

In una delle mie scatole di latta…

Sento odore di spezie in questo strano pomeriggio, preludio di neve che ha da venire, quando  aleggia il silenzio e il tutto sembra in attesa.
Sento odore di spezie, forte e intenso, folata di ricordi uscire dalla longeva credenza.

S. Antonio e S. Rita  appoggiati all’ unto vetro della scansia.
Si ergono loro,   fedeli guardiani alla trincea. Da un lato il servizio buono addobbato da  bomboniere fru fru, foto ricordo e acqua Mariana  e dall’altro, adunate di bicchieri scompagnati. A loro son toccate le spezie, contenere.

Depositi di pepe nero come polvere da sparo sotto i baffi del gatto. Nei dintorni, anche palline di noce moscata, ideali munizioni  per le nostre fionde.
E poi stecche di cannella per addobbare i pacchi regalo  che facevano più lieto il Natale e chiodi di garofano che galleggiavano in compagnia di qualche scorza di limone lì,  nella tazza fumante di buon rosso, tra le mani nel nonno.
Ancora rosmarino e salvia,  trito d’origano e foglie d’alloro, dietro ad una manciata  di Rosse Rossana, le uniche che non avrei mai mangiato.

In un piattino con i bordi dorati ancora qualche lira tra spilli da balia  e un rocchetto di buon filo con l’ago conficcato a trenta gradi. Il ditale d’ottone si e’ fatto scuro da tempo.

E poi ancora aglio sopra un barattolo dall’aspetto invecchiato. Dentro il Bovis tutto d’un pezzo come il sale che prende l’umido.

Odori di spezie mischiati a quello di legno tarlato e vernice colorata di blu.

Odore di vecchio, di passato e di storia seppur nella semplice battaglia combattuta a fior di aromi con la benedizione dei Santi appoggiati all’unto vetro della credenza.

Appendice sensoriale:
Mi son chiesta in passato come mai tante spezie, considerato che i pasti della nonna si alternavano in smilze fettine di vitello contornate da dischetti di carote e porri e scolorite pastasciutte sommerse da filamenti di grana.
Forse, tempo addietro, questi aromi servivano a mo’ di deo-vapor da vetrina o forse già da allora si sapeva che, in uno strano  pomeriggio preludio di neve che ha da venire,  ne avrei potuto avere ancora così  forte sentore.

Dona

http://withoutpretences.files.wordpress.com/2008/09/dsc_0023.jpg

foto@Dona
http://fotovagando.wordpress.com

Annunci

11 thoughts on “La vetrina dei ricordi

  1. E chi non ha una vetrinetta del genere nei suoi ricordi d’infanzia?
    Il servizio buono, le bomboniere fru fru, i bicchieri spaiati e gli odori… Ahhhh, gli odori….
    Che meraviglia!!!!
    Hanno un potere tutto speciale, riescono a farti tornare indietro di decenni…
    e poi c’è chi dice che non si può viaggiare nel tempo!!!!
    Grazie mille per questa escursione….
    Splendido!!!

    Mi piace

  2. Grazie Dona per aver arrichito una scatola di latta virtuale della componente olfattiva. Grazie al tuo racconto ho rivissuto esperienze passate tramite i “ricordi olfattivi” (cito l’autrice).
    Molto bella anche la foto: nitida e sfumata al punto giusto. E poi quegli oggetti: bamboline, tazzine di porcellana, madonnina, bomboniere e orologio da polso… ottima scelta!

    Mi piace

  3. Si son tremendi davvero gli odori e non e’ il prima volta questa che poi ne scrivo anche se il ricordo descritto in questo post e’ partito proprio dall’immagine che vi ho allegato.
    In primis ho colto l’immagine e poi aprendo la vetrina, chiusa da anni, sono entrata nel mondo che ho descritto. E’ stato davvero un bel viaggio anche fin dove poteva arrivare solamente la mia immaginazione.
    Grazie Mia e a te Josè.
    Dona

    Mi piace

  4. Se si parla di profumi, odori e olfatto in generale, sono la prima a drizzare…le narici! Complimenti Dona, ho sentito odor di polvere e anche di spezie che, seppur datate e svanite, hanno evocato ricordi e immagini del passato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...