Passaggio posted by Fausta Genziana Le Piane

Mamma vestita di rosso

come me alla mia festa,

apri gli occhi,

non arrenderti.

Chiudi forte nella mano

il piccolo obolo d’argento

e rimanda il passaggio.

Non lasciare che i tentacoli

del piccolo polipo siracusano

ti facciano avanzare

verso la definitiva meta.

Getta la moneta

e dammi il tuo coraggio,

la tua gioia di vivere.

Se vuoi

distenditi

sì,

ma per riposare di tanti affanni.

È lieve l’obolo che devi pagare,

Mamma vestita di rosso

come me alla mia festa.

Ora,

non hai mantenuto la promessa

e sali con grazia sulla barca,

prendi posto con ordine

e ti disfi del tuo bagaglio.

 

(1)In alcuni antichi oboli d’argento della città di Siracusa era raffigurato un polipo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...