Il dubbio del mediano

Giocando a gamba tesa, funambolo,

per ballare od entrar sui parastinchi,

quanto male mi farà?

Funziona così la vita.

Con i desideri al loro posto,

conta ciò che siamo e sappiamo far davvero. 

Ma non prendiamoci troppo sul serio.

E’ un gioco, che non può  finire male.

E’ solo un gioco, da giocare,

che finisce quando vuole.

Negli ambulatori, agli astanti,

mostriamo le ferite più decenti,

le altre più infamanti

le lasciamo ai medici silenti.

E’ la nostra vita, da giocare,

non prendiamoci troppo sul serio,

ci siam visti truccare le carte

e poi ridere vincendo.  

L’ironia dei cannibali,

l’abbiamo chiamata autostima,

ma un po’ di misura non guasta,

non prendiamoci troppo sul serio.

Annunci

One thought on “Il dubbio del mediano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...