In quest’eterna patria posted by Andrea Timpanaro

Son nato qui, tra li sen d’una Madre di storia

e di vita che conta, tra fiocchi di Alpi e tra rive

di mare, ove erranti pòpoli e miti

sposan pianure baciate da un sole velato

alle pendici di dormienti vulcani…

Son cresciuto qui, sentendo parlàr

d’una Patria d’inventori e poeti, di guerre e

armistizi, di ladri e d’onesti…

Ho colto qui, da grandi immortali maestri,

l’essenza d’una Commedia o d’un Infinito,

lo suon d’un dolce fioccàr di chiose scandite

dall’Inno d’una stilo notturna,

l’idea di Creàr un’Italia coi suoi italiani…

Mi son perso tra templi, sculture e quadri perenni…

Ho qui respirato la tempra migrata d’eroi passati,

di gladiatori, di partigiani, di studenti ricolmi di speme

e invocanti a gran voce una pace di fine millennio…

Ho respirato, sempre qui e pur oggi, la stessa voglia

di fàr d’altri eroi non affatto passati, caduti

per un ideale di giustizia eclissato

dalle mani d’un sistema da sempre corrotto…

Ho qui visto la fame, la rabbia, le ferite di vita su visi innocenti…

Ho gustato la gioia d’un pezzo di pane, di casa, di canzone…

Ho udito parlàr lingue barbare, morte, dialetti…

 Son partito per nuovi mondi proprio mentre vittime di violenza

passavan li nostri mar alla ricerca d’un futuro ricolmo di libertà…

Ho viaggiato, colto e assaporato le arti che vivon ‘sta Terra,

eppùr mai per niente, lo còr mio potrà ai posteri spiegàr

il perché sia voluto morìr qui,

tra le braccia e il calòr d’una Madre sì tanto cara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...