Nothingness di Amleta

M’inganna il disprezzo per la bella gente,
il vuoto di memoria e il perlustrare strade non asfaltate,
dimenticate.

M’incuriosisco di vostre parole, mi dispiego in lenzuoli neri
tra una pagina e l’altra:
leggete nella mia mente!
Mi sono costruita un nido, un nido di segni interiori,
un chiostro di neri orrori,
dove la fontana perversa si riversa senza un canto.
espianto per voi  questo mio cuore di lutto
non c’e’ che il niente, eppure sembra un tutto!

Annunci

2 thoughts on “Nothingness di Amleta

  1. E in questo tuo rispecchiarti hai trovato il tuo tutto, in questa tua compiacenza, forse, un dolore sordo che vuoi gridare. Ti capisco; A tratti vivo anche io tra il desiderio di accovacciarmi dentro l’anima per avvolgermi nel silenzio più vero e profondo e la voglia di gridare. Ciao, un sorriso che illumini il tuo cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...