Praterie

a96e7e1fabf7eacaRitorni

e mi scivoli sul cuore

come un canto mai smesso,

come un pensiero

che si fa poesia.

Vivi nell’attimo

e già sei eco muta

che nel buio si perde,

a graffiare l’animo

che il respiro smorza

e s’alimenta d’attese.

Ritorni,

eco di gioventù

e illusioni ridesti,

fatui fantasmi

a inseguire i sensi,

cavalli indomiti

nelle praterie dell’anima.

Ascolto galoppare

i battiti,

e appagati alfine,

placarsi li sento

nel silenzio

di vissute malinconie.

2 thoughts on “Praterie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...