L’angelo nero

L’angelo viaggia appesantito
dal tappeto marocchino arrotolato
sulla spalla, non vola
fardello è il tappeto
-“ Come vuoi che possa volare –
ripete dall’orlo del cratere –
“ non sono nero di fuliggine
né di fango: sono l’angelo nero,
fiore di giovinezza effimera.
Fatemi vedere la luce,
anch’io inchiodato sulla
terra ferita voglio vederla.”
Le ali di grigie piume
danzano la morte.
-“ Basta lamenti, sono l’angelo
nero dalla veste bianca,
di smisurato spirito;
senza speranza che
già son condannato all’agonia,
al logorio delle ferite
di sangue raggrumato.
Alla luce urlo – non di sfida –
sono l’angelo nero
che aspetta il suo giorno.

5 thoughts on “L’angelo nero

  1. Apprezzo moltissimo questa poesia, perchè si parla poco di questi “angeli neri” che ci sfiorano lungo il nostro cammino, che chiedono solo di veder la luce, che in realtà sono diversi dagli angeli bianchi solo per il colore della loro pelle, che portano fardelli che noi occidentali neanche ci immaginiamo.Quanto vorrei dar voce agli angeli neri che fanno i duri lavori che noi non ci degnamo più di fare.

    Bravo Giannica…

  2. Care amiche, grazie per aver recepito la “voce di preghiera” del mio Angelo nero.
    Un ringraziamento anche agli amici e amiche che lo hanno apprezzato: Cordialaldo, In fondo al cuore, Rebecca. A tutti buona vita
    Gianni

  3. Caro Gianni, sono con te nel voler dare dignità a chi , oltre alle difficoltà delle vita deve fare i conti anche con l’indifferenza e spesso la riprovazione, di tanti che hanno avuto la fortuna di nascere in un Paese libero ed opulento. I tuoi magnifici versi, anche se da soli non bastano, valgono da monito e spingono ad una riflessione dovuta ai nostri fratelli più sfortunati. Grazie!! Buona vita a te!!

  4. Ciao Anna, scrivere per mettere in evidenza quegli aspetti del “sociale” che fanno parte della vita di ogni giorno, esprimendo le nostre valutazioni, cercando di promuovere riflessioni condivise è per me molto importante. Un ringraziamento a te e all’amico Josè che mi ha offerto la possibilità di essere presente nella sua “scatola di latta”.
    Buona vita a tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...