Cassa integrazione guadagni… la mia è straordinaria posted by Antonio Capolongo

Antonio Capolongo: era già stato segnalato su questo blog, in occasione dell’iniziativa editoriale “Un incontro d’amore” e ora ritorna con un libro che affronta un tema tragicamente attuale.

Non a caso il titolo è: “Cassa integrazione guadagni… la mia è straordinaria”.Ne cito un paio di estratti, molto significativi, che ben rendono l’idea dei contenuti di questa opera:

“Per molti altri lavoratori l’entrata dello Stato, nell’amministrazione dell’azienda, ha significato la fine del rapporto lavorativo. Sono quei lavoratori che sottoscrivono un “contratto” molto diffuso nelle terre partenopee, quello in nero. Per loro non c’è stato scampo, falcidiati due volte, dapprima costretti a lavorare senza un regolare contratto, quindi senza diritti e senza serenità; in un secondo momento, paradossalmente, perdendo anche quel minimo che guadagnavano col sudore della fronte”.

E ancora:

“A partire da domani lei è sospeso dal lavoro con ricorso alla cassa integrazione guadagni…” Così recitava la lettera che Marcello Marchesi ricevette da parte della sua azienda, una delle tante in crisi della martoriata provincia di Napoli. È in questo modo, crudo, che apprende che dovrà rimanere a casa, ma all’epoca non sa che lo dovrà fare esattamente per centoquattordici giorni. È da questo punto che si snodano due strade… due viaggi fatti nel segno della lotta pura, uno per rivendicare i propri diritti, l’altro per sconfiggere le proprie paure. Durante quest’ultimo incontrerà tanti personaggi che albergano nella sua memoria, essi lo accompagneranno fin dove le due strade si intersecano.

Nei due cammini, al suo fianco, vi è una presenza costante, la sua amatissima Sofia, una donna determinata, capace di conquistare “fortezze inespugnabili”. Marcello e Sofia serbano un sogno nei loro cuori, vorrebbero sposarsi, vorrebbero una vita normale e… in nome di essa non si arrendono”.

Perché anche la vita affettiva fa le spese di questo scempio che mina la salute e le prospettive di chi lo vive e solo chi ci passa o chi ci è passato può capire cosa significhi perdere di punto in bianco il lavoro, in un periodo storico come questo poi.

Ad Antonio Capolongo va il mio personale ringraziamento per avermi gentilmente segnalato questa sua opera, edita da Arduino Sacco che potete acquistare comodamente anche on line, sul sito dell’editore (www.arduinosacco.it).

Antonio, dopo la laurea in Economia e Commercio e il lavoro in ambito aziendale, scopre nel 2007, la passione per la scrittura.

Nel 2011 pubblica il suo primo romanzo “Un incontro d’amorE”. E’ anche autore di poesie, presenti in diverse antologie.

Nelle sue opere indaga l’animo umano.

Vi invito a scoprire questo scrittore, profondo e sensibile, che in “Cassa integrazione guadagni…la mia è straordinaria” tratta tematiche di tutto rispetto e chiudo questo post con una frase di Terzani, riportata sul sito “Scrivere” che, fra l’altro, ospita anche alcune opere e la biografia di Capolongo:” Solo dei poeti ormai, solo della gente che lascia il cuore volare, che lascia la propria fantasia senza la pesantezza del quotidiano è capace di pensare diversamente, ed è di questo di cui oggi avremmo bisogno”.

4 thoughts on “Cassa integrazione guadagni… la mia è straordinaria posted by Antonio Capolongo

  1. Pingback: Scarica gratuitamenti il libro di Antonio Capolongo: Cassa integrazione guadagni… la mia è straordinaria « In parole semplici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...