Messaggi da forze sconosciute?

La teoria del Multiverso

è una delle più famose teorie a livello di immaginario collettivo. Immaginate che il nostro Universo sia solo una piccola bolla che galleggia in un enorme mare di universi, ognuno contenuto e separato come una bolla di spaziotempo ad una più alta dimensione.

E’ un’idea piuttosto stupefacente.Tuttavia, questa teoria è anche famosa per essere una delle più criticate della cosmologia. Perché? Beh, tanto per iniziare, l’idea è incredibilmente difficile, se non proprio impossibile da mettere alla prova sperimentalmente. O almeno lo è sempre stata.

Ora, un team di Ora, un team di scienziati canadesi e britannici pensano di aver trovato un nuovo modo per farlo.
I risultati di questo progetto non sono ancora abbastanza conclusivi da determinare se viviamo o meno in un multiverso; tuttavia, gli scienziati rimangono  ottimisti riguardo al rigore del loro metodo.

Agroglifo di 56450 m² composto da 409 cerchi nel grano.

I cerchi nel grano (in inglese crop circles), o agroglifi, sono aree di campi di cereali, o di coltivazioni simili, in cui le piante appaiono appiattite in modo uniforme, formando così varie figure geometriche (talvolta indicate come “pittogrammi”) ben visibili dall’alto. A seguito del numero crescente di apparizioni di queste figure (soprattutto in Inghilterra) a partire dalla fine degli anni settanta del XX secolo, il fenomeno dei crop circles è diventato oggetto d’indagine per determinare la genesi di queste figure.

”La Fisica Dietro il Fenomeno dei Cerchi Nel Grano”
Nella pubblicazione scientifica Physics World, Richard Taylor, direttore del Istituto per la Scienza dei Materiali, dell’Università dell’Oregon, parla di un’analisi oggettiva ad uno dei argomenti più controversi dei ultimi decenni: i cerchi nel grano.

Non si parla di ipotesi aliene o simili, ma vengono esaminate alcune strategie per creare questi complessi pattern artistici.

Anche se nessuno sa esattamente quando è iniziato il fenomeno, i primi casi documentati provengono dagli anni ’70. Secondo Wikipedia, in 26 paesi, ci sono stati circa 10.000 cerchi nel grano, ma circa il 90% di questi si trovano nel sud dell’Inghilterra, per cui potremmo anche considerarlo un movimento artistico inglese.

Secondo Taylor, la risposta per i cerchi più complessi sta nella fisica, e probabilmente nell’uso del Global Positioning System (GPS), insieme a laser e microonde, oltre che i classici strumenti come funi, pezzi di legno o altri utensili tradizionali.
Le microonde, potrebbero essere usate per piegare in modo particolare le spighe, senza romperle, e questo potrebbe spiegare la velocità e l’efficienza di molti artisti, oltre all’incredibile dettaglio che è possibile realizzare. Ed in effetti, un team di ricercatori è riuscito a riprodurre un intricatissimo cerchio, usando soltanto un magnetometro, preso da un forno a microonde, ed una batteria da 12v. “Gli artisti che creano i cerchi nel grano non rilasceranno facilmente i loro segreti. Quest’estate, centinaia di artisti sconosciuti da tutto il mondo, faranno a gara e si avventureranno nei campi di tutto il mondo per dar vita a splendide creazioni, con la ferma convinzione che stanno continuando l’eredità di quello che è il movimento artistico più orientato verso la scienza di tutta la storia.” Con il passare degli anni, si è notata una complessità sempre maggiore nella creazione di questi cerchi, ed è cambiata anche la tecnica con cui vengono creati. Il tutto, quasi sempre, senza che i veri artisti abbiano mai ricevuto merito, dato che questa, più di ogni altra attività artistica recente, è un’attività intrisa di mistero e che fa leva sull’immaginario collettivo, tanto da essere diventata portatrice di segni di civiltà aliene.

Sorprendente, no?, la somiglianza tra queste due foto?

Certo gli scienziati che hanno costruito la simulazione del Multiverso non sono gli autori del cerchio nel grano …

Certo gli autori del cerchio nel grano non sono scienziati che cercano risposte nei fenomeni dell’Universo …

Certo da sempre la mente umana può elaborare teorie che ai contemporanei appaiono fantasiose ed inspiegabili…

Certo i messaggi che spingono l’umanità all’intuizione possono venire da altre forme di vita intelligenti nello spazio …

Non stiamo forse cercando di scoprire che non siamo soli?

” Quando la tua anima è pronta, lo sono anche le cose  ”

(William Shakespeare)

Laurin42

2 thoughts on “Messaggi da forze sconosciute?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...