Passeggio e… penso posted by Pasquale Sicuro

Una passeggiata andai a fare una mattina,

c’era tanto sole e l’aria profumata;

camminando pensieroso, in mezzo ad un prato mi trovai

e un profondo respiro tirai.

La natura si era davvero divertita

a seminare colori e verdi intensi,

c’era pace, solo il vento parlava

e qualche cicala cantava.

Camminavo su quel sentiero incantato

e la mia mente avevo svuotato;

camminavo e ammiravo tutto quello che Dio aveva creato.

Ad un tratto in mezzo a un campo di grano mi trovai,

quando me ne accorsi quasi mi spaventai,

era troppo alto e il sentiero non vedevo;

alzai gli occhi, guardai il sole

e a Gesù pensai con amore.

Come per magia un raggio di Sole sulle spighe si posò

come se dicesse: “Seguimi che la via ti insegnerò”;

forte batteva il cuore per l’emozione

e fiducioso seguii quel raggio di Sole.

Sapevo che eri Tu che l’avevi mandato

forse perché mi vedevi troppo spaventato?

Quando sul sentiero mi trovai

alzai gli occhi e il cielo scrutai;

c’era il sole, le nuvole e il vento

ma c’eri TU dietro a tutto quanto.

Io lo so Signore e Ti chiedo un favore…

maanda a tutti i giovani un raggio di sole

affinché illumini il loro cammino

e TU stagli sempre vicino

Pasquale SICURO – Palmariggi (LE)

Josè Pascal e la sua scatola di latta sostengono la VI EDIZIONE DEL CONCORSO  INTERNAZIONALE DI POESIA “IL GALANTUOMO” 2012

One thought on “Passeggio e… penso posted by Pasquale Sicuro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...