Foro di luce in cattedrale posted by Claudia Piccinno

luce-mano1

Ci sono fori nelle cattedrale

che innestano gemme di luce

su rami buii e aggrovigliati.

Ci sono sorrisi

che inondano cuori spenti

e affrescano rughe incallite.

Ci sono persone

che ti rubano l’aura

per cibarsene in un

banchetto solitario

e seppellirne ossa,

lische, piume e squame,

fugandone i resti

per non specchiarsi

nel misfatto.

Il buio è in agguato,

la ruga mi sorprende,

il cannibale si cela nella vittima.

Io sarò foro di luce,

lifting delle mie rughe,

avvoltoio del mio cannibale.

2 thoughts on “Foro di luce in cattedrale posted by Claudia Piccinno

  1. Davvero efficace la metafora della cattadrale come simbolo del nostro intimo. Molto belli il ritmo e la musicalità considerato
    il linguaggio tutt’altro che comune.
    Un plauso sincero da Pasimeni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...