“Era una notte buia e tempestosa” by Laura Carpignano

Era una notte buia e tempestosa

(Il romanzo)

A volte, quando si è un grande scrittore, le parole vengono così in fretta che non si fa in tempo a scriverle… A volte.

Ecco a voi il testo integrale dell’indiscusso capolavoro dello Scrittore di fama mondiale.

Parte Prima

Era una notte buia e tempestosa. A un tratto echeggiò uno sparo! Una porta sbatté. La ragazza lanciò un grido.

Improvvisamente, apparve all’orizzonte una nave pirata. Mentre milioni di persone morivano di fame, il re viveva nel lusso.

Intanto, in una piccola fattoria del Kansas, cresceva un ragazzo.

Parte Seconda

Cadeva una neve leggera, e la fanciulla con lo scialle a brandelli non aveva venduto una violetta in tutto il giorno.

In quel preciso momento, un giovane interno all’Ospedale Civico stava facendo una importante scoperta. La misteriosa paziente della stanza 213 si era finalmente svegliata. Emise un debole lamento. Era possibile che si trattasse della sorella del ragazzo del Kansas che amava la fanciulla con lo scialle a brandelli che era la figlia della ragazza che era sfuggita ai pirati?

L’interno aggrottò la fronte.

“Avanti!” gridò il capo-mandria, e quarantamila capi di bestiame scesero rombando sul piccolo accampamento. I due uomini rotolarono a terra dibattendosi fra gli zoccoli micidiali. Un sinistro e un destro. Un sinistro. Ancora un sinistro e un destro. Un uppercut alla mascella. La lotta era finita. E così il ranch fu salvo.

Il giovane interno sedeva solo in un angolo del caffè. Aveva imparato la medicina, ma, ciò che è più importante, aveva imparato qualcosa sulla vita.

FINE

A questo punto Linus chiede: “Ma il Re cosa c’entrava?” beccandosi la macchina da scrivere in testa.

Laurin42

3 thoughts on ““Era una notte buia e tempestosa” by Laura Carpignano

  1. a questo punto ANNALINUS chiede: ma è questo che hai imparato dalla lettura dei romanzi??? la sintesi degli intrecci dei fatti narrati!!!???per ridere e per rifletterci su…e dar via alla discussione: SCRIVERE PERCHE’?????

  2. L’incipit è il biglietto da visita che si presenta al lettore accanto alla copertina. Immagino sia stato uno scherzo per dire che non si giudica un buon testo dall’incipit e che a questo viene data troppa enfasi, mentre si dovrebbe fare attenzione al testo nella sua interezza quando si scrive. Interessante e divertente🙂.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...