“Natura che inondi i nostri sensi” by Biasoli Maria Cristina

1856_P1260218

In punta di piedi entro

nel sole del mare,

nei boschi dei monti.;

lavo la malinconia

che ondeggia come aquilone

nel cuore ancora d’autunno.

La sua vitalità

come insidiosa icona,

fragorosamente

esplora la mia mente:

fluido di bellezza in attesa

del concerto d’inverno.

Il vento

sui monti, sui tronchi, sui rami;

le foglie corrono.

Il suono stridulo

attraversa le chiome.

Poi quiete.

Uomo, lascia

che il profumo dei monti,

che il colore del mare

inondi i nostri sensi;

lascia il segreto al vento

che accarezza i tronchi,

che muove le onde

fra le braccia

della fredda notte

e muta i sentieri della vita.

Poesia candidata al Premio internazionale di poesia Piccapane

One thought on ““Natura che inondi i nostri sensi” by Biasoli Maria Cristina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...