“Pane e pomodoro” by Pina Petracca

pane e pomodoro Pina PetraccaFarò una treccia

di tante mie emozioni,

di sogni e sentimenti,

paure e turbamenti,

al chiodo

poi l’appenderò

intorno a un filo

annodato

tra una stagione e l’altra

come d’inverno i pomodori

e ad uno ad uno

li sfilerò al bisogno

e ne farò canzoni

e filastrocche e poesie.

E condirò così

con sale ed appetito

un filo d’olio e via

quel pezzo di buon pane

che è la vita.

Questa mia.

Poesia classificata al 1° posto al Premio internazionale di cucin poesia “Cucin’Arti in Versi

MOTIVAZIONE: Piena aderenza ai temi indicati nel bando. Padronanza del lessico e delle tecnica espressiva, musicalità, ritmo e immediatezza del messaggio. Originalità ed “intreccio tra i sentimenti e i segni del passato”.

One thought on ““Pane e pomodoro” by Pina Petracca

  1. Molto singolare quest’immagine della treccia cui appendere i sogni e desideri e i pomodori cui attingere al bisogno.dando a ciascuno voce col canto dell’anima e le note suonate dal cuore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...