“Ricordi” by Scarpellino Raffaele

119_greppi_lambro_f4-1545

Il mio Paese è assai bello,

ma parecchie tradizioni sono scomparse da tempo,

i giovani l’abbandonano,

pensando che l’artigianato è da mettere da parte,

e si inseguono altri sogni.

Ogni anno ci sono tante tradizioni:

a gennaio si uccide il maiale,

e si riunisce tutto il vicinato,

amici e parenti che vengono da lontano,

tra lavoro e festa,

si beve e si gioca tra amicizia e gioia serena,

se viene a nevicare allora è un fiume in piena,

di pupazzi di neve e giochi dei bambini.

Con il carnevale,

le chiacchiere sono ordinarie,

nel periodo pasquale,

il forno acceso dalla nonna,

fa riscaldare il casatiello,

pizza con le alici e il pomodoro,

e con il pane caldo nel forno,

profumo il cielo del risorto.

Nel periodo estivo si lavora nei campi:

raccogliendo il fieno

e riempiendo di grano i granai,

e il capannone di paglia e foraggio per il bestiame.

Il sudore della fronte,

porta festa ad ogni rione.

L’estate porta gente e figli nativi,

ma dopo ci sono gli addii.

L’inverno natalizio porta le zeppole.

L’arte del contadino

È la gioia del cittadino,

prodotti lavorati in casa:

pane, pizza, formaggi e ogni genere alimentare,

con le mani si deve manovrare.

Ariano Irpino è un Paese antico,

ma molto è stato perso,

per causa della politica.

Prima non c’era niente,

ma la gente era contenta,

perché c’era la Fede e l’amicizia vera.

Poesia candidata al Premio internazionale di poesia Piccapane

Annunci

One thought on ““Ricordi” by Scarpellino Raffaele

  1. Prima c’era la fede e l’amicizia vera” dice il poeta, ma anche un sentire diverso fatto di sincerità e di cose vere che riempivano il cuore. Ora sembra che tutto sia cambiato;: i giovani vanno via dal proprio paese perchè hanno perso la speranza, le tradizioni sembrano cose stantie di tempi passati. Ed invece no, bisogna comprendere che la tradizione è la nostra storia, la nostra forza, la base da proteggere e da cui partire per sognare e costruire ancora il nostro futuro..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...