“L’angolo dei poeti“ by Osvaldo Crotti

poesia-300x252

Quando cala la notte

e tutti i rumori dormono,

una chete padroneggia

in una vecchia stanza.

Nell’angolo una scrivania,

una penna, un calamaio

e tante riflessioni da sdoganare.

Un faretto acceso

su un foglio bianco.

L’inchiostro scorre

e nella testa grovigli

di parole da assemblare.

Questo è il rifugio di quei

poeti che osano cesellare

le proprie impressioni,

per farci tutti quanti

arricchire e anche sognare.

3 thoughts on ““L’angolo dei poeti“ by Osvaldo Crotti

  1. Mi immagino accanto e in silenzio, al poeta che scrive, anch’io ho foglio e penna e alla fine un sorriso e nello scambio di foglio,lo stesso messaggio d’amore da spargere su questo mondo distratto e spesso sterile di profondo sentire..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...