“L’ANGOLO DEI POETI” by Osvaldo Crotti

timthumb

Quando cala la notte

e tutti i rumori dormono,

una chete padroneggia

in una vecchia stanza.

Nell’angolo una scrivania,

una penna, un calamaio

e tante riflessioni da sdoganare.

Un faretto  acceso

su un foglio bianco.

L’inchiostro scorre

e nella testa grovigli

di parole da assemblare.

Questo è il rifugio di quei

poeti che osano cesellare

le proprie impressioni,

per farci tutti quanti

arricchire e anche sognare.

Annunci

3 thoughts on ““L’ANGOLO DEI POETI” by Osvaldo Crotti

  1. Caro Osvaldo Crotti,la tua poesia L’ ANGOLO DEI POETI mi i piace molto , grazie per averla scritta e divulgata cosi’ l’ho potuta leggere e apprezzare. Se vuoi conoscere di me quel che scrivo ho pubblicato in rete,ti invio il sito web:

    http://www.apoesidi.com

    Perche’ : apoesidi ? Che vuole dire ? Potrai capirlo leggendo non solo l l’ acronimo che composi a Helsinki tanti anni fa.

    Ti saluto da Roma.Ciao.

    Vladimiro Rinaldi

  2. E’ il raccoglimento che chiede silenzio perchè i pensieri trovino le parole e il foglio bianco si riempia di sentimenti in versi che danno emozioni da trasmettereagli altri in dono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...