Una stanza senza porte posted by Amleta

Porte che sbattono. Porte che si chiudono dietro grida. Mani sulle orecchie per non sentire. Mani sul volume per far arrivare la musica fino al cielo, salendo dall’ inferno di un pomeriggio di una domenica uguale ad un secolo di domeniche.

Spaventi di occhi in lacrime. Tormenti di speranze illuse. Orecchie tappate dalla pioggia scrosciante. Battiti aumentati dalla vana speranza di poter essere altrove.

Una lampada si spegne. Una lampada si accende. Una porta rimane socchiusa. Le mani dalle orecchie cadono leggere. Ogni cosa svanisce e inizia.

Le voci tacciono. Le voci escono fuori. Lui è rimasto dentro, chiuso nella musica del silenzio.

Le voci tornano a casa. Trovano la porta aperta. Strano dice la madre, non è mai uscito da solo. Strano dice il padre, non ha mai voluto venire con noi. La musica non è ancora finita. Il tasto però è su off.

La porta viene spalancata. Grida altissime. Il silenzio giace sul pavimento. Il silenzio ce l’ ha rapito! Si dicono entrambi. Glielo dicevo che ascoltava troppa musica assordante. Ecco il risultato! Sentenzia il padre.

La porta rimane aperta. La porta non si chiuderà più.

One thought on “Una stanza senza porte posted by Amleta

  1. Sono tornata più volte a rileggere: lo trovo agghiacciante!! Una stanza senza porte, si, ma dove non c’è comunicazione, dove ognuno conduce la propria misera vita e non si accorge dell’altro, o meglio si accorge dell’altro solo perchè lo vive come contrapposizione al proprio modo di esistere, o meglio di stare al mondo. Un figlio muore e il padre sputa l’ultima sentenza e la madre recrimina.Non l’ha rapito il silenzio, quel figlio sfortunato, ma l’indifferenza di due indegni genitori.Complimenti all’autore, perchè in poche righe ha saputo delineare uno dei tanti drammi che si consumano in moltissime famiglie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...